Perchè scegliere LampOn Luce?

Scopri tutti i vantaggi di scegliere LampOn Luce, il fornitore di energia che ti offre convenienza, trasparenza e comodità. Con le nostre soluzioni, risparmiare sulla bolletta è facile e conveniente.

Hai un prezzo all’ingrosso dell’energia, che ti garantisce un prezzo basso del mercato, più un piccolo contributo.
Il prezzo dell’energia varia mensilmente, seguendo il prezzo del mercato (PUN).
La tipologia di prezzo più conveniente.
Il costo dell’energia varia in base a tre fasce orarie, quindi puoi risparmiare utilizzando l’energia negli orari del giorno in cui costa meno.

Affidati a LampOn per la luce di casa

Illuminiamo il risparmio

Navigare tra le diverse tariffe luce può essere complicato.

Noi di LampOn, semplifichiamo questa scelta con soluzioni personalizzate che “illuminano” il tuo risparmio e rispondono perfettamente alle tue esigenze. Grazie al nostro status di primo franchising multibrand nel settore energetico in Italia, possiamo comparare le offerte di tutti i fornitori italiani, assicurandoti le migliori tariffe disponibili.

Vieni a trovarci in uno dei nostri punti vendita per una consulenza personalizzata: ti aiuteremo a ottimizzare i tuoi consumi e a ridurre i costi energetici, offrendoti sempre il miglior prezzo sul mercato.

LampOn è la scelta giusta per chi cerca il meglio nel mondo della luce.

E' nata LampOn Luce powered by Easy Luce e Gas

Scopri LampOn Luce, il nostro esclusivo servizio di energia, disponibile solo nei punti vendita. Offriamo tariffe vantaggiose e personalizzate, superando le offerte competitive del mercato energetico.

Perchè scegliere LampOn?

I vantaggi

Consumi reali

Riceverai le bollette con i consumi reali

Nessun intervento sugli impianti

Passando a LampOn non avrai interruzioni del servizio, ti comunicheremo in tempo reale il passaggio dal tuo vecchio fornitore.

Operatore sempre disponibile

Chiama il nostro numero verde, ti risponderemo senza farti attendere, è sempre disponibile un nostro operatore per offrirti i nostri servizi nel minor tempo possibile.

Consulenza gratuita

Ti metteremo a disposizione un nostro consulente per guidarti nella scelta della migliore offerta per te.

Come funziona la bolletta

La bolletta arriva in formato cartaceo ogni due mesi oppure attiva il servizio online e verrà inviata sulla tua posta elettronica puoi scegliere di pagarla con addebito su conto corrente, bonifico bancario o bollettini postali. La bolletta è di facile lettura, cosi da poter capire facilmente tutte le voci che la compongono.

Paghi comodamente con il RID

Puoi pagare anche tramite addebito su conto corrente. La data di addebito corrisponde al giorno della scadenza della bolletta.

Non sai se stai spendendo la giusta cifra per le tue bollette per quanto riguarda la fornitura di luce&gas?

Grazie alla nostra esperienza e professionalità, siamo in grado di identificare se stai spendendo il giusto per il tuo consumo energetico o se possiamo adattare la nostra proposta per meglio rispondere alle tue esigenze. Con noi, avrai la certezza di ricevere un servizio di alta qualità e su misura.

Condizioni tecnico economiche

Offerta valida per sottoscrizioni fino al 30/04/2024 – Codice offerta 029837ENVFL04XX2024OLAMPONPUNCASAO

Lampon Luce Casa

LampOn LUCE CASA è l’offerta di mercato libero dedicata ai soli Clienti con forniture a USO DOMESTICO, RESIDENTE e/o NON RESIDENTE, con fornitura di energia elettrica in bassa tensione. Il Cliente potrà usufruire della tariffa per “Uso domestico residente” solamente per una fornitura. Nel caso in cui si rilevi la presenza di più forniture intestate al Cliente e per le quali abbia dichiarato la residenza, si provvederà a mantenere la tariffa per uso domestico residente (TDR) solo in relazione alla fornitura attivata per ultima. All’energia elettrica effettivamente prelevata mensilmente saranno applicati prezzi e corrispettivi come specificato di seguito.

Spesa per la materia energia.

È costituita dal prezzo variabile dell’energia elettrica che è calcolato come somma del corrispettivo variabile mensile del Prezzo Unico Nazionale (PUN1)2, per l’approvvigionamento dell’energia elettrica al mercato ingrosso, e di un corrispettivo di 0,0125 €/kWh, per coprire i costi variabili di commercializzazione. Il prezzo totale, espresso in € al kWh, verrà applicato anche alle perdite di rete come definite da ARERA (attualmente pari al 10% dell’energia prelevata).

Spesa per altre partite.

È la somma degli oneri aggiuntivi di sbilanciamento e dei corrispettivi a remunerazione dei costi sostenuti dal venditore sul mercato libero; inoltre, con l’applicazione della componente PCV prevista da ARERA, non sarà posta a carico del Cliente la componente DISPbt. La spesa per la materia energia e per le altre partite, di norma, incide per circa il 44% sulla spesa di un Cliente domestico tipo3.

Spesa per il Dispacciamento.

È il totale dei corrispettivi “passanti” (quindi a carico del Cliente finale) a copertura degli oneri di dispacciamento come definiti da ARERA (delibera n. 111/06 e s.m.i., con una maggiorazione – ex art. 40 – di 0,0075 €/kWh). Tali corrispettivi, aggiornati secondo le modalità e tempistica stabilita da ARERA, di norma, incidono per circa il 11% sulla spesa di un Cliente domestico tipo3.

Spesa per il trasporto e la gestione del contatore.

È il totale dei costi, degli oneri e delle componenti “passanti” (a carico del Cliente finale) tutti sostenuti dalla Società di vendita nei confronti del Distributore Locale in relazione ai servizi di distribuzione e misura dell’energia elettrica e nei confronti di Terna per il servizio di trasmissione e trasporto dell’energia elettrica. Per quanto riguarda il Corrispettivo Mercato Capacità, applicato sull’energia e sulle perdite di rete, sarà forfettizzati in 0,011 €/kWh Le voci, aggiornate secondo le modalità e tempistica stabilita dalle Autorità competenti (cioè, da ARERA e dal Distributore Locale), di norma, incidono per circa il 18% sulla spesa di un Cliente domestico tipo3. Sarà applicata la Quota di trasporto fisso, pari a 7,50 €/mese, che resterà invariato per tutta la durata dell’offerta.

Spesa per gli oneri di sistema.

È il totale degli oneri generali di sistema “passanti” (a carico del Cliente finale) comprendente: la componente ASOS, relativa al sostegno delle energie da fonti rinnovabili e da cogenerazione, e la componente ARIM, relativa ai rimanenti oneri generali. Tali componenti, aggiornate secondo le modalità e tempistica stabilita dalle Autorità competenti, da ARERA e dal Distributore Locale, normalmente, incidono per circa il 14% sulla spesa di un Cliente domestico tipo3.

Spesa per Imposte ed IVA.

Alle fatture saranno applicate le imposte e l’IVA secondo quanto previsto dalla normativa vigente, come specificato dalle CGC. La spesa delle imposte ed IVA, di norma, rappresenta circa il 13% della spesa complessiva del suddetto Cliente domestico tipo3.

Altri corrispettivi.

Il Cliente è consapevole che potrà essergli addebitato, per conto di un precedente venditore, il “Corrispettivo Cmor” a titolo di indennizzo per l’eventuale mancato pagamento di una o più fatture, così come previsto da ARERA (delibera n. ARG/elt 191/09 e s.m.i.).

Altre informazioni sull’offerta.

La presente CTE ha una durata di 12 mesi, decorrenti dall’inizio della somministrazione di energia elettrica. Il prezzo riferito alla componente energia sarà aggiornato mensilmente in funzione delle variazioni del PUN1. La Società di vendita s’impegna a comunicare al Cliente finale, con un preavviso di 3 (tre) mesi rispetto alla scadenza delle CTE anche con apposita nota in fattura, le nuove tariffe. In assenza di tale comunicazione, il valore vigente dei corrispettivi s’intenderà prorogato fino a nuova comunicazione della Società di vendita, effettuata sempre con il preavviso minimo e le modalità di cui sopra. Nel caso in cui il Cliente non receda, secondo i tempi e le modalità di cui alla normativa ARERA, le nuove condizioni si intenderanno valide e applicate.
La scheda di confrontabilità, in conformità al Titolo VI dell’allegato A della Delibera ARERA del 28 giugno 2018 n. 366/2018/R/com e s.m.i., è fornita a parte; il mix energetico (ultimo disponibile) sarà riportato nell’ultima pagina di ogni fattura di fornitura energia elettrica.
FATTURAZIONE DEI CONSUMI: sempre mensile (LIGHTfatt), salvo che per emissione di fatture di conguaglio e/o per l’applicazione di altri oneri, o servizi aggiuntivi extra fornitura.
MODALITA’ DI INVIO E DI PAGAMENTO DELLE FATTURE: le fatture, se inoltrare per posta elettronica, prevedono l’applicazione del bonus (vi@mail) pari a € 1,00 (diconsi euro uno/00) per ogni fattura emessa e trasmessa via e-mail. Il pagamento delle fatture è previsto entro 15 giorni dalla data di emissione della stessa; nel caso in cui, come forma di pagamento, venga scelto l’addebito bancario ricorrente (SEPA CORE), sarà corrisposto il bonus (BANKfatt) pari a € 1,00 (diconsi euro uno/00) per ogni fattura addebitata sul conto corrente del Cliente finale. I bonus saranno interrotti nel Caso in cui il Cliente finale revochi le scelte che originano i bonus stessi.
Nel caso in cui il pagamento della fattura sia effettuato dal Cliente finale con un ritardo oltre i 10 (dieci) giorni dalla data di scadenza, sarà applicato il costo una-tantum di € 5,00 (diconsi euro cinque/00) per “oneri amministrativi di gestione del ritardato pagamento”; il costo sarà conteggiato per ogni fattura pagata in ritardo ed applicato nella prima fattura successiva a quella pagata in ritardo.
ONERI AGGIUNTIVI: sarà posto a carico del Cliente finale un contributo fisso mensile pari a 4,00 €/mese, quale “quota parte a carico del Cliente finale per l’accesso al mercato ingrosso dell’energia elettrica”. Il contributo mensile verrà addebitato per ogni mese solare in cui la fornitura è risultata attiva, anche se solo per un giorno.
DEPOSITO CAUZIONALE: al Cliente finale non verrà richiesto alcun deposito cauzionale.
DURATA DEL CONTRATTO: il contratto è a tempo indeterminato; il Cliente finale potrà recedere in qualunque momento inviando recesso con raccomandata A.R., con PEC o, come da delibera ARERA n. 302/16/R/com e s.m.i., attraverso la Società subentrante nella fornitura.

Hai domande?

Tutte le risposte ai tuoi dubbi

Energia elettrica

Cosa significa passare al mercato libero?

Il 1° luglio 2007 in Italia è partita la completa liberalizzazione del mercato dell’energia elettrica. Tutti, imprese o privati, possono quindi scegliere un nuovo fornitore di energia, individuando sul mercato l’offerta ritenuta più vantaggiosa. Tutto ciò ha generato una concorrenza tra i fornitori di energia elettrica, volta a promuovere una pluralità di offerte con caratteristiche e benefici differenziati.

Per quale motivo dovrei cambiare fornitore e scegliere LampOn?

Perché LampOn è un interlocutore affidabile, efficiente e presente sul territorio italiano con la propria rete. Perché LampOn applica prezzi competitivi, offre un livello di servizio ottimale e propone un portafoglio di offerte flessibile e diversificato.

Come faccio a diventare Cliente LampOn?

Pensiamo a tutto noi: la nostra rete si farà carico carico di tutti gli adempimenti necessari per avviare la fornitura LampOn seguendoti passo dopo passo e garantendoti l’assistenza necessaria durante tutto il periodo di fornitura.

Chi mi garantisce la continuità della fornitura se passo al mercato libero?

Il Distributore locale garantirà la continuità della fornitura senza alcun rischio di rimanere senza energia durante il passaggio dal precedente fornitore a LampOn.

Chi comunicherà recesso al mio precedente fornitore?

Pensiamo a tutto noi. LampOn provvederà a richiedere il recesso al precedente fornitore. Occorrerà semplicemente indicare l’attuale fornitore al momento della stipula del contratto.

Se cambio fornitore devo cambiare il contatore?

No. Non è necessario alcun intervento tecnico all’impianto ed al contatore.

Come richiedere un’offerta per la fornitura di energia elettrica?

Per richiedere un’offerta compila il form con i tuoi dati personali.

Cos’è il codice POD, dove posso trovare il codice POD sulla mia vecchia fattura?

Il POD è il codice alfanumerico, identificativo univoco nazionale, di 14 caratteri che inizia per “IT”. Esso serve ad individuare in maniera univoca il punto di prelievo. Puoi trovarlo nelle prime pagine della fattura oppure premendo il pulsante del tuo contatore elettronico.

Vuoi maggiori informazioni sui nostri servizi?